SLOITA

Chi siamo

 

Il Kinoatelje è attivo nel campo del cinema e dell’audiovisivo quale nucleo polivalente per progetti interculturali e transfrontalieri. All’opera di documentazione e conservazione unisce l'organizzazione e la promozione di eventi culturali, iniziative editoriali, produzione e distribuzione audiovisiva. Nonostante un'attività diversificata, il Kinoatelje conserva un profilo unitario e si indirizza contemporaneamente a tutt'e due le parti del confine italo-sloveno.

 

Il Kinoatelje fu fondato nel 1977 dal senatore Darko Bratina, critico cinematografico e professore di sociologia alla Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Trieste. Nel 1981 il Kinoatelje fu tra gli organizzatori della prima retrospettiva del cinema sloveno Slovenski Film 1948-1981 Cinema sloveno, che si svolse a Gorizia, in Italia. In seguito il Kinoatelje perseguì soprattutto un'attività di promozione del cinema, video e tv sloveni verso Italia (festival Film Video Monitor, Gorizia 1986-2000; presentazione del cinema sloveno a Roma, 1987), e l'organizzazione di stagioni di cinema di qualità (GoricaKinema /GoriziaCinema, 1984-2009).

 

Il Kinoatelje ha sede a Gorizia, città che unisce in sé l'elemento neolatino e quello slavo; appartenuta all'Austro-Ungheria fino alla prima guerra mondiale, la città è stata abitata anche da una comunità autoctona di lingua tedesca. Nel 2000 il Kinoatelje fonda in Slovenia lo Zavod Kinoatelje che ha come sua attività specifica la produzione audiovisiva, nonché la documentazione e la ricerca della memoria nei territori contermini.

 

Il Kinoatelje è socio della ZSKD – Unione dei Circoli Culturali Sloveni in Italia e della FIC - Federazione Italiana Cineforum. Collabora alla realizzazione di progetti comuni con le principali istituzioni di cinema del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia. Sullo  stesso ambito territoriale è impegnato in un'attività di divulgazione della cultura cinematografica tra i giovani delle scuole. Insieme all'Università di Udine - DAMS, l'Associazione “Sergio Amidei”, la Provincia di Gorizia e la società Transmedia, il Kinoatelje è stato cofondatore, nel 2007, dell'Associazione “Palazzo del Cinema – Hiša filma” che gestisce la Mediateca provinciale “Ugo Casiraghi”.

 

La attività e i progetti che negli ultimi 15 anni hanno rivestito particolare importanza sono: 

 

- Produzione audiovisiva: testimone della temperie culturale sul confine, comprende circa 30 opere che raccontano lo spazio interregionale e transfrontaliero, la storia delle comunità nazionali e linguistiche che lo abitano;

 

- Attività editoriale: comprende i cataloghi del Film Video Monitor, la pubblicazione della produzione audiovisiva su DVD, progetti di documentazione autonomi o d'autore, libri e pubblicazioni sulla storia del cinema e del costume;  

 

- Premio Darko Bratina. Omaggio a una visione: dal 1999 seleziona i vincitori tra coloro che oltre la dimensione estetica dimostrano una particolare attenzione per l'ambiente sociale e per il dialogo interculturale;

 

- Nora Gregor (Gorizia 1901 – Vina del Mar, Cile 1949): sulla base di ricerche approfondite è stata pubblicata una monografia dell'attrice (Nora Gregor. L'imperfezione della bellezza, 2005) , realizzato un video documentario e sono state allestite due mostre documentarie, nel 2001 e nel 2014.